Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Articoli

Risolto immediatamente il problema sollevato dai genitori: da lunedì avrà il sostegno di un educatore per otto ore settimanali. La Presidente Gambaccini: “Grazie alla struttura della SdS e alla cooperativa Paim per essersi attivati prontamente e alla famiglia per averci segnalato con tempestività il caso: ci ha permesso d’intervenire immediatamente e ripristinare il servizio”

 

PISA, sabato 9 febbraio 2019 – Assistenza specialistica riattivata immediatamente per Martina (il nome è di fantasia per tutelarne la privacy ndr), la bambina delle scuole medie “Toniolo” che al rientro dopo una lunga degenza ospedaliera, per un disguido burocratico si era priva del sostegno dell’educatrice. Un problema non da poco per la studentessa, prontamente risolto dall’intervento della Società della Salute della Zona Pisana.

“Mi sono attivata subito appena è arrivata la segnalazione da parte della famiglia, attraverso la consigliera comunale Annalisa Cammellini – dice la Presidente Gianna Gambaccini – e in brevissimo tempo abbiamo ripristinato il servizio per otto ore settimanali, come concordato con la scuola stessa: già da lunedì, infatti, un’educatrice ricomincerà ad affiancare la piccola. Mi fa piacere raccontare questa vicenda, sia per elogiare la prontezza della SdS Pisana e della cooperativa Paim, a cui è affidata la gestione del servizio, che si sono attivate immediate per ripristinare il sostegno, sia per ringraziare la famiglia che si è rivolta immediatamente a noi per segnalarci il problema consentendoci d’intervenire in brevissimo tempo senza pregiudicare l’apprendimento della piccola”.