Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

 

L’appuntamento è per sabato 19 novembre alle 9 alla Sala GronchiCapuzzi, presidente Sds: “Si tratta di disagi che esigono una risposta complessa e coerente da più fronti. Importante rafforzare la rete dei servizi”

 

PISA, mercoledi 16 novembre 2016 – Si terrà sabato 19 novembre a Pisa il primo incontro delle associazioni del Coordinamento Nazionale Disturbi del Comportamento Alimentare. Un’intera giornata dedicata a illustrare esperienze di buone pratiche e a condividere riflessioni e spunti sul tema dei disturbi alimentari. Sarà anche l’occasione per presentare il Codice Etico del coordinamento, nato appena due anni fa, ma che oggi coinvolge ben 12 associazioni di varie Regioni d’Italia, formate per la maggior parte da ex pazienti, familiari, terapeuti, e accomunate dalla finalità di promuovere e rafforzare la rete di servizi nella lotta contro i disturbi alimentari. Tra le associazioni anche “La vita oltre lo specchio” di Pisa.

L’appuntamento è per le 9 presso la Sala Gronchi nella Tenuta di San Rossore: dopo i saluti del Sindaco di Pisa e delle istituzioni, seguiranno gli interventi del Presidente del Coordinamento, Stefano Bertomoro, e dei presidenti o delegati delle varie associazioni. Alle 13 ci sarà il pranzo a buffet presso La Sterpaia.

“Si tratta di un’occasione di incontro diretto tra persone che, prima ancora di incontrarsi, si sono riconosciute nella comunanza di un problema complesso che colpisce sempre più giovani e bambini – spiega Patrizia Cappelletto, presidente dell’Associazione pisana “La vita oltre lo specchio” e vice presidente del Coordinamento nazionale disturbi alimentari - Il cammino verso la guarigione è lungo, fatto di sofferenza, ma anche di condivisione, coinvolgimento degli altri, a partire da familiari, amici, conoscenti, insegnanti, fino a raggiungere gli enti locali, regionali, statali, e le istituzioni tutte. A livello territoriale le Associazioni come la nostra possono fare molto, non soltanto per migliorare la rete dei servizi di cura esistenti, ma anche per la prevenzione, introducendo e sostenendo progetti ed iniziative che promuovano sani e corretti stili di vita”

“Siamo molto contenti che Pisa ospiti questa iniziativa – afferma la presidente della Società della Salute Zona Pisana Sandra Capuzzi – : i disagi che sfociano nei disturbi alimentari esigono un trattamento multidisciplinare ed una risposta complessa e coerente da più fronti. Anche per questo è importante promuovere e rafforzare la rete dei servizi. A Pisa abbiamo attivato protocolli d’intesa con le Associazioni per la realizzazione di progetti ed attività di sensibilizzazione e, in positivo, per la promozione di stili di vita corretti, che passino attraverso un rapporto sano con il cibo, lo sport, il proprio corpo e la propria mente”.

Per iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per info: 338/6212547 (Dr. Gianna Di Loreto) 333/2202714 (Dr. Luisa D'Argenio).