Società della Salute della Zona Pisana
Consorzio Pubblico di funzioni
Via Saragat, 24 - 56121 Pisa

Avvisi e Notizie

 
Entro fine mese entreranno i primi ospiti. Il Presidente della Fondazione Pisa Pugelli: "E' compito delle istituzioni valorizzare al meglio questa struttura". La Presidente SdS Capuzzi: "Il centro è già accreditato con il servizio pubblico, ma vogliamo un'intesa e una collaborazione ancora più stringente"
 
 
Pisa, giovedì 26 gennaio 2017 - E' stata inaugurata oggi a Pisa la struttura socioresidenziale dedicata al 'dopo di noi' ideata e sostenuta dalla Fondazione Pisa e progettata e realizzata dalla Fondazione "Dopo di Noi a Pisa" Onlus, ente strumentale della Fondazione Pisa, nel Comune di San Giuliano Terme (Pisa), con un investimento di 20 milioni di euro e che a regime potrà ospitare un centinaio di disabili e dare lavoro stabilmente a cento persone tra personale diretto e indiretto.

Il nuovo centro si chiama "Le Vele" per una specifica caratteristica architettonica presente nell'opera (le chiostre interne e la terrazza lato sud sono dotate di un sofisticato e originale sistema di vele ombreggianti che si aprono e si chiudono automaticamente secondo le condizioni climatiche) e del valore simbolico ed emotivo che da sempre esprime l'idea della navigazione. Il centro sara' gestito direttamente dalla Fondazione 'Dopo di Noi a Pisa' ed e' destinato a dare risposta in modo significativo al bisogno di assistenza espresso da soggetti adulti del territorio portatori di particolari disabilita' (sindrome di down, autismo, sindrome spastica) e privi di parziale o completo sostegno della propria famiglia di origine. Entro la fine del mese entreranno i primi dieci ospiti mentre a regime i posti disponibili sono 98, di cui 38 in regime residenziale e 60 in regime diurno. L'inserimento degli ospiti avverrà prevalentemente attraverso avviamento da parte del Servizio pubblico competente e in conformità alle procedure previste dalla normativa vigente. "Ora - ha detto Claudio Pugelli, presidente della Fondazione Pisa - e' anche compito delle strutture pubbliche competenti valorizzare pienamente questa presenza, considerandola come complemento funzionale per ottimizzare il servizio socio assistenziale gia' prestato sul territorio". D'accordo il presidente della Societa' della Salute pisana, Sandra Capuzzi: "E' un'opportunita' per l'area pisana e bisogna coglierla, perche' non farlo significa non saper amministrare bene: questa struttura ha già ottenuto l'accreditamento da parte del servizio pubblico, ma vogliamo una collaborazione ancora più stretta e, dunque ,ho già dato la nostra disponibilità a Pugelli a formalizzare in una convenzione un'intesa che leghi ancora più la SdS alla Fondazione "Dopo di Noi" ".